TIANY KIRILOFF

Un viso esotico come risultato di un mix di culture e uno stile unico. Tiany Kiriloff insieme alla sua metà, Didier Engels – uno dei fratelli del duo Hermanos Inglesos – ha tre bellissime figlie – Yelena, Eloise e Otilia.

Tiany è la forza trainante della rivista online di moda e lifestyle Belmodo, nata dall’intuizione di unire il suo background televisivo alla passione per abiti e accessori. Sempre a caccia di tendenze, ha diretto il programma televisivo Alive.Style fino al 2008, quando ha deciso di dedicarsi a un progetto tutto suo. Così è nato Belmodo, non solo una rivista online ma una vera e propria agenzia di produzioni multimediali.

1) Un melting pot di origini russe, cilene, olandesi e belghe. Cosa hai ereditato da ognuna di queste culture?

Il mood rilassato senza dubbio è di impronta cilena, mentre la mia razionalità proviene dalle mie origini olandesi. L’eredità belga traspare dal mio amore per lo stile, mentre la passionalità è sicuramente di derivazione russa. La cosa più importante è che questo mix di culture, così differenti l’una dall’altra, si sia tradotto in un eclettismo evidente anche nel mio stile.

2) Belmodo.de è un blog di moda tra i più famosi in Belgio. Quali sono secondo te gli ingredienti di questo successo? Cosa ti suggeriscono le tue figlie per questo progetto?

La motivazione e la passione sono gli ingredienti chiave nel lavoro come nella vita privata. In più bisogna essere concentrati su un obiettivo e sapersi dare delle priorità.

Le mie figlie sono per me una costante fonte di ispirazione. Sono loro che mi hanno introdotta nel mondo del vlogging. È così stimolante seguire cosa accade intorno a noi attraverso i loro occhi.

3) Guidi le tue bambine a costruire il proprio stile o lasci che scelgano liberamente i look?

Mi piace lasciarle esprimere nel creare i look, è un atteggiamento che cerco di stimolare. La creatività e l’autonomia sono due cose troppo importanti. Le incoraggio a fare le loro scelte e difenderle, allo stesso tempo cerco di trasmettere l’idea che la gentilezza, il rispetto e l’educazione siano la chiave per qualsiasi successo nella vita

4) Un consiglio per tutte le mamme che lavorano e si dividono tra impegni familiari, vita social e lavoro.

Let it Go, la perfezione è sopravvalutata e – soprattutto – non esiste. Penso che tutti possano trovare l’equilibrio tra vita lavorativa e doveri di madre, a patto di non essere troppo dure con sé stesse. Ecco cosa intendo con Let it go: non bisogna impazzire se abbiamo lasciato la casa come un campo di battaglia per precipitarci al volo a un appuntamento di lavoro. C’è sempre tempo per riordinare, giusto?

5) Suggeriresti alle tue bambine di fare il tuo stesso lavoro?

A volte le sorprendo a fantasticare di aver preso il controllo su Belmodo e la cosa mi diverte molto. Cerco di incoraggiarle sempre a scegliere ciò che le appassiona. È molto importante amare la propria professione. Se non sei innamorata del tuo lavoro – soprattutto quando si diventa madre – è molto probabile che smetterai presto di farlo.


INSTAGRAM
KNOW US BETTER
Please Add Widget from here